.
Annunci online

metapolitica
Idee in libertà, idee di libertà

finanza
30 dicembre 2016
Banche: il decreto "salva risparmio" e la regola aurea del capitalismo.

Il 23 dicembre 2016 nella Gazzetta Ufficiale n. 299 è stato pubblicato il decreto legge n. 237 recante disposizioni urgenti per la tutela del risparmio nel settore creditizio. Il governo Gentiloni, che ha varato il provvedimento, lo ha voluto chiamare decreto salva risparmio. Con questa ingannevole formula verbale l’esecutivo vuole fare credere agli italiani che i 20 miliardi di euro che sfilerà dalle loro tasche per dare esecuzione a quanto previsto dal decreto non serviranno a salvare le banche in difficoltà ma i risparmi dei loro clienti. In realtà il decreto firmato dal Presidente del Consiglio Gentiloni e dal Ministro dell’economia e delle finanze Padoan si attiene alla regola aurea del capitalismo: i profitti devono essere sempre privati, le perdite devono essere sempre pubbliche. Che nel caso specifico significa: quando la buona gestione degli istituti di credito genera utili, anche miliardari, questi non devono andare a beneficio della collettività ma degli azionisti e dei manager; quando la cattiva gestione delle banche produce perdite, anche miliardarie, queste non devono gravare sugli azionisti e sui manager ma sugli incolpevoli cittadini. Altro che salva risparmio!

Massimo Virgilio




permalink | inviato da metapolitica il 30/12/2016 alle 10:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte