Blog: http://metapolitica.ilcannocchiale.it

Populismo, la fine della destra e della sinistra.

“Nella vita pubblica, populismo è diventato un insulto che alcune persone usano per qualsiasi cosa. Ma è assolutamente possibile darne una definizione più rigorosa. Il populismo è un modo di articolare la domanda politica e sociale che parte dalla base e, da una prospettiva contro-egemonica, si leva contro le élites (politiche, finanziarie o mediatiche) considerate come un'oligarchia separata dal popolo. Un'oligarchia preoccupata unicamente dei propri interessi. Da questo comprendiamo come il populismo sostituisca la vecchia divisione destra-sinistra, che è una divisione orizzontale, con una divisione verticale: quelli che stanno sotto, contro quelli che stanno sopra”.

Alain de Benoist, autore di “Populismo - La fine della destra e della sinistra”, Arianna Editrice, intervistato da Marco Dotti per “Vita”.


Massimo Virgilio

Metapolitica Blog

Pubblicato il 16/11/2017 alle 22.50 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web