Blog: http://metapolitica.ilcannocchiale.it

Triste America. Il vero volto degli Stati Uniti.

Celebrati come la più grande democrazia del mondo, come il paese della libertà dove tutto è possibile a tutti e dove tutti sono uguali difronte alla legge, nei fatti gli Stati Uniti sono in mano allo 0,1% della popolazione, circa centosessantamila famiglie ricchissime che da sole possiedono quasi un quarto dell'intera ricchezza nazionale. Grazie ad un potere politico complice e compiacente, questi paperoni pagano fra il 15 e il 20 per cento delle tasse, mentre i loro dipendenti e più in generale i lavoratori salariati pagano tra il 25 e il 30 per cento. Ma agli occhi del mondo l'America resta il paese ideale, quello in cui tutti sognano di vivere e di lavorare. "A furia di guardare gli idoli troppo da vicino, - scrive Michel Floquet - si finisce col non vedere più niente".


Massimo Virgilio
dalla recensione del libro di Michel Floquet “Triste America. Il vero volto degli Stati Uniti “, Neri Pozza editore. La recensione è stata pubblicata sul n. 340 di Diorama Letterario, mensile di attualità culturali e metapolitiche diretto dal professor Marco Tarchi.

Pubblicato il 3/7/2018 alle 12.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web